La bellezza del paesaggio

La poliedricità del paesaggio in un territorio così piccolo, il Piceno, dominato da coltivazioni a vigneto intervallate da borghi storici che svettano sull’orizzonte, rendono il microcosmo della nostra tenuta un vero e proprio mondo idilliaco.  Tale geografia ha condotto ad una varietà non solo delle colture ma anche dell’enologia, che oggi si rispecchia in una gamma molto ampia di terroir e di vini autoctoni, dai gusti anche molto diversi fra loro. In questo microcosmo coesistono  differenze di cui noi andiamo molto fieri e che rappresentano forse lo specchio delle diversità dei paesaggi e dei suoi abitanti, che convivono pacificamente. Il culto della bellezza paesaggistica ha origini antiche: la cura dell’uomo, contadino e abitante delle campagne, è stata ed é tuttora artefice dell’armonia visiva delle colture agricole del territorio marchigiano.

Related Projects