Il nostro territorio

Il nostro territorio, il Piceno nel sud delle Marche,  era visto un po’ come una zona che produceva vini in grandi quantità ma di qualità bassa, magari smerciato in cisterne per aiutare i viticoltori di altre regioni più blasonate d’Italia. Ci abbiamo messo anni per riqualificarci. E grazie lo dobbiamo dire anche al Pecorino che oggi viene prodotto e imbottigliato  da una discreta quantità di viticoltori marchigiani ed abruzzesi . Poi dobbiamo anche riconoscere che il turismo ci ha aiutato molto, perché tanti tedeschi, svizzeri, belgi, olandesi, sono venuti e vengono tuttora qui a visitarci e ad assaggiare i nostri vini. Negli anni si sono aggiunti anche americani, e canadesi, e adesso il,Piceno, per chi ha a cuore la qualità, è ritenuta Sede di eccellenze vitivinicole.

Il nostro è un lavoro che solo se lo ami riesci a farlo con l’impegno necessario. noi Cocci Grifoni, Diana nostra madre, Paola ed io e le giovanissime Marta e Camilla che un giorno ci seguiranno,  pensiamo di essere  molto fortunate, innanzitutto perché abbiamo ereditato un patrimonio che abbiamo il dovere di custodire, poi perchè abbiamo la possibilità di migliorare l’azienda che abbiamo ricevuto in dono introducendo costantemente innovazione.  L’abbiamo migliorata, potenziata, Paola, Diana ed io: quando i bisnonni si insediarono qui avevano 30 ettari, oggi ne custodiamo 95. destinati a  olivi, cereali e vitigni autoctoni di vario tipo : Pecorino, Passerina, Montepulciano, Verdicchio, Sangiovese, Trenbiano. E poi siamo fortunate anche per il luogo ameno in cui lavoriamo. Siamo qui  in contrada Messieri, al centro di un anello di calanchi circondati da boschi che affacciano verso il mare, in mezzo alla natura, in una delle regioni più belle d’Italia, in una zona incontaminata. Senza contare che il nostro lavoro ci permette di girare il mondo perché noi vendiamo il 60%  per cento della nostra produzione di circa 400.000 bottiglie all’estero. E anche questo è un privilegio. Quando siamo in giro dai nostri clienti, non dobbiamo tanto preoccuparci di vendere il vino quanto di raccontare loro cosa bevono perchè dentro ogni bicchiere c’è un terroir, il nostro e c’è il  progetto atavico della nostra famiglia che da sempre ha a cuore  la custodia e la salvaguardia della terra. Infine, c’è  il nostro fermo impegno a trasferirla intatta alle generazioni future, nel rispetto delle comunità che la abitano.

Marilena Cocci Grfioni

Related Projects