Diario di famiglia

Papà Guido, il piccolino, con la sorella Ida e il fratello Vincenzo in posa con i nonni Domenico e Maria di fronte alla dimora di campagna dei Cocci Grifoni. Era il 1939 e la loro casa era stata completata da appena 6 anni.

Dieci anni dopo, nel 1949, la zia Ida si sposa con Romolo Cocci Grifoni. Eccoli in uno scatto del matrimonio nel piazzale antistante la dimora, di fronte all’ingresso del civico 19, in Contrada Messieri di Ripatransone.

Papà Guido a 20 anni, in sella ad una fiammante moto Guzzi, posa nel 1956 con i suoi amici Giovanni Cocci Grifoni ed Ermete Massi nel piazzale della dimora.

Nel 1963 mamma Diana e papà Guido sposi! La Dimora ospita un altro matrimonio di famiglia e stavolta il civico di Contrada Messieri che si intravede vicino alla porta è il numero 26.

Tenuta Cocci Grifoni Diario 1965

Nel 1965 la signora Maria Cocci Grifoni, amica della mamma Diana, è accanto alla piccola Marilena in carrozzina, all’ingresso della dimora.

Piccole donne crescono: Marilena bambina in posa con i nonni Maria e Giovanni nel piccolo giardino di fronte alla dimora.

Negli anni ’70 arriva il fotocolor. Le sorelle Marilena e Paola sono con i cugini Isabella e Giandomenico in uno scatto in giardino durante le belle vacanze estive nella dimora.

Siamo nel 1979. Marilena e Paola sono in posa di fronte all’ingresso della dimora Cocci Grifoni. Compare il civico 12 che ci accompagnerà fino ad oggi. A sinistra sullo sfondo si intravede l’ingresso del magazzino dove si custodivano le botti del vino di famiglia.

Nel 1983 viene completata la prima importante ristrutturazione della dimora. La grande cantina, che si intravede ancora grezza, è annessa alla casa di famiglia.

Nel 1985 la dimora cambia aspetto. La ristrutturazione è finalmente completata e ce la restituisce come nella foto: cappotto di cemento sopra ai tradizionali mattoncini e persiane nuove di zecca. I nostri cani Joghy e Gretel scodinzolano soddisfatti nel piazzale.

Tenuta Cocci Grifoni Diario

Anni ’90. Iniziano i lavori intorno alla dimora. La prima ad essere completata é la terrazza panoramica a servizio della casa di famiglia. Le piccole Marta e Camilla, figlie di Marilena, in posa, di spalle al bellissimo panorama che si intravede.

Gli anni passano e dopo un decennio si avvia anche la ristrutturazione della cantina Cocci Grifoni, vicino alla dimora di famiglia. Le piccole Marta e Camilla si fanno ritrarre nel giardino fiorito, nell’estate del 2000.

Nel 2004 la dimora con terrazza e cantina é pressoché ultimata. La vediamo di taglio in una foto dell’epoca con il piccolo giardino annesso alla costruzione.

Siamo nel 2016! Con la Dimora di Campagna, noi abbiamo realizzato un sogno: accogliere con maggiore comodità gli amici che vengono a trovarci da lontano, per passare un periodo nella nostra terra e scoprire dove nasce il vino.